È attiva, in seguito alla relativa determina AIFA, la possibilità di prenotare la quarta dose di vaccino AntiCovid (seconda dose booster) per le categorie per le quali è indicata, ovvero:

  • pazienti che hanno più di 80 anni (i pazienti ospiti di strutture residenziali o RSA riceveranno la dose presso la struttura)
  • pazienti che hanno più di 60 anni a elevata fragilità, secondo i criteri definiti dal Ministero
  • pazienti che hanno più di 12 anni e risultano immunocompromessi o sottoposti a trapianto d’organo e che NON sono stati già contattati per la somministrazione dal centro presso cui sono in cura

La somministrazione è possibile se sono trascorsi almeno 120 giorni dalla terza dose e, per quanto riguarda le prime tre categorie indicate, che non abbiano contratto l’infezione da SARS-CoV-2 dopo la terza dose.

La prenotazione è possibile tramite la piattaforma regionale.

I soggetti immunocompromessi o sottoposti a trapianto d’organo che non sono ancora stati contattati per la quarta dose sono caldamente invitati, in ragione della loro condizione di estrema fragilità, a contattare il loro centro di cura di riferimento per la valutazione del singolo caso e per la somministrazione della vaccinazione.